lunedì 28 novembre 2011

Come realizzare un calendario dell'avvento

Quando i bambini cominciano a percepire il Natale come momento di festa, condivisione di affetto e scambio di doni, si può valutare la possibilità di realizzare un calendario dell’avvento per accompagnare i nostri figli verso la mattina del 25 Dicembre, scandendo il passare dei giorni con un pensierino.



Possono essere acquistati calendari dell’avvento di forme, materiali e, soprattutto, prezzi molto diversi che oscillano dai pochi euro per pannelli di cartoncino con le finestrelle a più di 50 euro per alberi di legno con cassetti.
Molte mamme preferiscono, invece, costruirlo in casa per la gioia di donare al bambino qualcosa realizzato con le proprie mani o perché, per prime, amano dedicarsi a queste attività.   



Se i soldi in casa sono pochi, ma volete qualcosa che si faccia notare per dimensione ed estetica, potete provare a realizzarlo con pochi fogli di cartoncino, porporina  e qualsiasi altro materiale presente in casa, che sia adeguato per ottenere un buon risultato finale.
Ciò che vi descriverò è il calendario dell’avvento realizzato da me, utilizzando alcune cose che potevo riciclare.

Cosa occorre:

Un foglio di cartoncino ondulato verde scuro, cm 50 x 70
Un foglio di cartoncino verde, cm 50 x 70
Colla vinilica e mastice
Cucitrice
Porporina oro e argento
Corda o spago

Busta da regalo piccola


Iniziamo...
Procuratevi un pezzo di cartoncino, per eseguire la mascherina degli scatolini che dovranno contenere i regalini.

Misure: altezza cm 5; larghezza cm 4 per il rettangolo frontale.
Per i quadrati laterali cm 5 x 5.
Ho scelto queste misure tenendo conto della grandezza del foglio di cartone ondulato.

Le linee tratteggiate sono quelle che andranno piegate.

Grazie a questa mascherina, andrete a ricavare dal cartoncino verde NON ondulato, 23 scatolini che ritaglierete e chiuderete da dietro con la cucitrice.

Per il giorno dell’Immacolata, ho pensato di realizzare una scatola più grande, in modo da conservare oltre al regalino giornaliero, anche dei dolci da appendere all’albero che si addobberà in quell’occasione.
Ho modificato solo la larghezza centrale, portandola a cm 20, mentre le altre misure sono rimaste invariate.


Ponete sul piano da lavoro un foglio grande di giornale ed eseguite qui il lavoro che vi sto per descrivere.
Sulla parte frontale di ogni scatolino scrivete il numero del giorno con la colla vinilica e subito dopo, versate sopra questa la porporina dorata.
Quando tutta la colla sarà perfettamente coperta, girate lo scatolino verso il giornale per far cadere tutta la porporina in eccesso e vedrete che rimarrà il numero perfettamente delineato. 



Essendo un’estetista in standby a tempo indeterminato, ho deciso di non spendere altri soldi ed utilizzare i minuscoli esagoni dorati che si applicano sulle unghie per la nail art.
Ricordate di far asciugare ponendo tutti gli scatolini con il numero verso l’alto, per evitare che la colla coli verso il basso.


Forate il cartoncino ondulato, nei punti in cui dovranno essere inserite le estremità del cordoncino ed eseguite due nodi, che dovranno essere visibili nella parte frontale. 

In casa avevo solo un lungo pezzo di spago piuttosto sottile, quindi l’ho intrecciato prima di utilizzarlo.


Sistemate il materiale preparato ed il mastice su un ripiano ampio e comodo, perché adesso dovrete posizionare i vostri scatolini sul cartone ondulato.
Quando avrete organizzato lo spazio in maniera soddisfacente, procedete spalmando del mastice sul retro di ogni scatolo e riponetelo subito sul posto assegnatogli.
Non iniziate ad incollare senza aver valutato preventivamente la posizione di ogni pezzo perché al cartoncino sporco di colla non si può rimediare.


Realizzate una stella di Natale con fogli di carta velluto e disegnate sopra i petali delle venature con un pennarello a spirito. 


Il risultato sarà più gradevole se piegherete un poco ogni petalo seguendo la linea centrale disegnata e solo dopo incollate la stella più piccola sopra quella più grande.

Per il decoro centrale procedete come per i numeri: versate punti di colla, fate cadere sopra la porporina e liberatela dall’eccesso.
Lasciate che asciughi bene prima di incollarla.

Ho scelto di collocarla in un punto in basso che era rimasto piuttosto vuoto, ma si potrebbe incollare anche in alto, tra i due nodi del cordoncino.
Se poi lo preferite e avete un po’ più di tempo e voglia potreste anche realizzare due stelle di Natale per incollarne in entrambe le zone indicate.

Per il giorno di Natale avevo pensato, inizialmente, di realizzare uno scatolo con lo stesso cartoncino verde, ma molto più grande per poter ospitare un regalino più importante ( un piccolo libro, un’automobile ecc ) oltre al consueto dolcetto.
Avevo utilizzato, però, tutto il materiale e non avevo né tempo né voglia di comprarne altro che sarebbe rimasto in casa chissà per quanto tempo.

Rovistando nello sgabuzzino o trovato delle buste molto piccole per confezionare i regali; tolto il cordoncino, ho incollato una con il disegno di Babbo Natale nello spazio riservato alla sorpresa del 25 Dicembre.
Per dare un senso ai buchi rimasti sulla busta, quelli che ospitavano il cordoncino, ho infilato del nastro da regalo e l’ho arricciato con la forbice.






 
Una mammetta pasticciona






Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

4 commenti:

  1. Lety è bellissimo mi piace davvero un sacco che brava!!!

    RispondiElimina
  2. WOW Lety, nulla da invidiare a quelli che vendono già pronti, è moooolto bello! Bravissima, complimenti. ^_*

    RispondiElimina
  3. * Grazie Rossana e Simona. E' piaciuto molto anche al piccolo e gli piacerà di più appena si renderà conto a cosa serve ^_^.

    * Grazie anche a te K2, ma sei di parte e sai cosa penso riguardo a questo argomento. Sei stato molto gentile ugualmente!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML