mercoledì 29 febbraio 2012

Blogging Day per Rossella Urru

Nella notte tra il 22 e il 23 Ottobre 2011, Rossella Urru è stata rapita da un gruppo armato nel sud dell’Algeria.




Insieme a lei ci sono altri due ostaggi: Ainhoa Fernandez de Rincon  dell' Associazione Amici del Popolo Saharawi  ed  Enric Gonyalons, dell' Organizzazione Mundobat.
Rossella è una coordinatrice e cooperante del CISP e quel giorno era impegnata nel rifornimento di viveri per il campo profughi di Rabuni.

Le iniziative in favore della sua liberazione sono state numerose e nelle ultime settimane di Febbraio sono aumentati anche gli appelli da parte di famosi personaggi dello spettacolo.
Fiorello ha iniziato a coinvolgere i suoi numerosi follower suggerendo la proposta del popolo viola di cambiare la foto del proprio profilo Facebook o Twitter con quella di Rossella e rilanciando quella di esporre l’8 marzo, sulle facciate dei municipi, uno striscione dedicato a lei.
In realtà le iniziative partite dal web per mantenere alta l’attenzione su Rossella sono piuttosto numerose e tra queste c’è anche l’invito a lasciare messaggi su Twitter, aggiungendo gli hastag  #freerossella   e  #freeRossellaUrru.

L’iniziativa organizzata per questo mercoledì 29 febbraio 2012 è il Blogging Day, una giornata in cui i blogger pubblicano un post per Rossella Urru allo scopo di sensibilizzare quante più persone è possibile.


Ho scelto di non dilungarmi troppo con riflessioni personali, perché vorrei che l’attenzione dei lettori resti concentrata su quello che ognuno di noi può fare per Rossella, grazie ai mezzi di condivisione che utilizziamo ogni giorno.
Possiamo far sentire la nostra voce.
Possiamo urlare la richiesta di liberazione di Rossella Urru.
E spero che un giorno, non troppo lontano, potremo condividere anche la nostra gioia.






Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML