mercoledì 25 aprile 2012

Huggies Little Swimmers


La Huggies viene incontro alle esigenze dei genitori, aggiungendo al suo vasto catalogo di prodotti per l’infanzia, il pannolino costumino Little Swimmers che a contatto con l’acqua non si gonfia e mantiene inalterata la capacità di contenere feci ed urina.

Si presentano come normali pannolini, ma più sottili ed hanno sui fianchi due bande elastiche in tessuto traspirante, per consentire di infilarli comodamente come una mutandina; entrambe si possono aprire a seconda della necessità, grazie ad un resistente sistema a strappo.


La morbidezza dei materiali utilizzati e le decorazioni con i disegni dei personaggi Disney, lo rendono anche un pannolino davvero bello esteticamente; le mamme molto esigenti potranno farlo indossare ai propri bambini anche senza costumino sopra, evitando così sovrapposizioni superflue che potrebbero intralciare i movimenti dei piccoli nuotatori.

Le taglie disponibili sono adatte a bambini con un peso di soli 3 kg fino a quelli molto più grandi ( 18 kg ) che magari non hanno ancora abbandonato il pannolino o non hanno acquisito molta sicurezza.
I pannolini Little Swimmers  sono stati realizzati da Huggies per consentire alle mamme che lo desiderano, di proteggere il proprio bambino sia in spiaggia che in piscina.


Perché un pannolino costumino?


Alcuni genitori trovano naturale lasciare che i bambini molto piccoli giochino al mare  completamente nudi e sono disponibili a pulire le scariche dei loro figli in qualsiasi circostanza, ma non è così per tutti.

Molte altre mamme e papà non reputano che sia igienico il contatto diretto dei genitali con la sabbia e trovano imbarazzante che il proprio bambino, per quanto piccolo e simpatico, defechi all’improvviso ed in qualsiasi luogo della spiaggia.

Per quanto mi riguarda appartengo alla seconda categoria di genitori e, pur non biasimando chi fa altre scelte, ciò che mi ha spinta inizialmente a provarli è stato proprio il desiderio di non farlo sporcare e avere i vantaggi di un pannolino che non si gonfia di acqua.

In seguito, la decisione di fargli iniziare una terapia di supporto in acqua, ha reso questi pannolini ancora più preziosi per me dato che mio figlio, nonostante i suoi 3 anni, continua ad utilizzarli ogni giorno.

Avere la possibilità di scegliere tra diverse taglie, infatti, consentirà a tutte le mamme di poter usufruire dei vantaggi offerti dal pannolino costumino  Little Swimmers, perché oggi vengono organizzati sempre più spesso dei corsi di nuoto riservati a bambini di ogni età, oltre ai corsi specifici per  mamme e neonati.
Forse è proprio per questo motivo che, nonostante la stagione estiva non sia ancora iniziata,  non è stato difficile trovare un’altra mamma con la quale condividere questo test prodotto.

Anche il cucciolo di Valentina ha quasi tre anni e da poco tempo ha iniziato un corso di nuoto riservato ai più piccoli.

Desideravo da tempo iscrivere mio figlio in piscina, ma per varie ragioni ho dovuto sempre rimandare, finché un giorno vedo dalla pediatra un volantino che pubblicizza dei corsi di nuoto per bimbi fino ai tre anni e che offre il primo giorno gratis!
Ho telefonato subito per avere informazioni e prenotare il primo incontro gratuito.
Ricordavo che Letizia mi aveva parlato della possibilità di testare gli Huggies Little Swimmers, nel caso in cui mi fossi decisa ad iscrivere il piccolo e le ho telefonato subito dopo, sperando che non avesse offerto il pacco di pannolini ad un’altra mamma.
Per fortuna c’erano ancora e siamo state soddisfatte entrambe di poter iniziare questo test: lei perché desiderava una tester che non conoscesse per nulla il prodotto ed io perché avevo dei  pannolini costumino, senza dovermi preoccupare di sciuparli nel caso in cui mio figlio si fosse rifiutato di iniziare un corso.
Come immaginavo, invece, il piccolo si è divertito tantissimo ed era molto orgoglioso dei suoi pannolini speciali con i disegni Disney.
Li ho infilati come una mutandina e mi hanno colpito per la loro morbidezza tanto che ero convinta di vederli gonfiare almeno un poco al contatto con l’acqua e temevo che le bande laterali si aprissero, anche solo per un movimento involontario delle mani dell’istruttore.
Lo so, sono una mamma un po’ apprensiva soprattutto di fronte le novità.
Sono rimasta molto soddisfatta, invece, perché hanno resistito a quasi un’ora di immersione e nonostante le contorsioni gioiose del mio bambino.
Adesso è iscritto al corso, ha già fatto altre quattro lezioni di nuoto ed io continuo ad essere molto soddisfatta dei Little Swimmers, soprattutto perché nel frattempo mio figlio mi ha offerto l’opportunità di verificare anche l’efficacia delle barriere laterali, contro la fuoriuscita della pupù: cosa non si fa per la ricerca, eh!



E per concludere vi chiedo di scusarmi per le foto velate di vapore, ma la struttura dove porto mio figlio ha più piscine in stanze separate, dove la temperatura di acqua e ambiente vengono mantenute tiepide.

Io e mio marito non potevamo comunque impiegare molto tempo per scattare le foto, ma nonostante tutto ho voluto tentare perché desideravo in modo particolare  mostravi il pannolino subito dopo un’ora d’immersione in acqua e farvi notare come ha mantenuto il suo volume iniziale.


Articolo Sponsorizzato





Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

6 commenti:

  1. ottima invenzione :) ps: ti seguo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Sono belli e comodi per loro oltre che per noi mamme. Mi piace tantissimo che le taglie iniziano per i bambini dai 3 kg; appena nati li puoi far tuffare in piscina! ^_^
      Grazie per il commento Antonella!

      Elimina
  2. Anche io quando avevo le bimbe più piccole usavo i pannolini costumino... la marca però chi se la ricorda più :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La progressiva perdita di memoria è il salva-vita di noi genitori!
      Scherzi a parte, credo che i più utilizzati siano proprio gli Huggies e personalmente ho iniziato con questi quindi non saprei...

      Elimina
  3. Ho usato questo pannolino la prima volta che ho portato Matteo, il mio bimbo, al mare lo scorso anno. All'epoca il pupotto aveva appena 9 mesi. Inizialmente sopra il Little Swimmer ho usato un costumino di spugna, a dire il vero più per vezzo che per necessità... :-) Il secondo giorno il costumino rosso è stato archiviato nella borsa da spiaggia e Matteo ha proseguito le sue lunghe scorribande in acqua (con il papà:-)) esclusivamente con il pannolino che mai una volta ha dato segno di cedimento! Apprezzabile non solo la qualità ma anche la scelta di renderli appetibili ai bimbi grazie ai decori cartoon! Sicuramente quest'estate lo adotterò di nuovo per il mare! Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      ti ringrazio tantissimo per aver condiviso anche sul mio blo la tua esperienza con i Little Swimmers!
      Un bacio a te ed al piccolo Matteo!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML