mercoledì 2 maggio 2012

Crostata di amarene con frolla senza uova (alla ricotta)



Ingredienti:
- 200gr di farina 00
- 20 gr di ricotta
- 150 gr di burro
- 175 gr di zucchero
- ½ bustina di lievito vanigliato
- Marmellata (di amarene)

Preparazione:
Impastate la farina con zucchero, burro, ricotta e lievito, come fareste per preparare una normale frolla e formate una palla con l’impasto ottenuto.
Dividetela in due parti, avendo cura che una di queste sia di dimensioni maggiori.

Imburrate una  teglia  e adagiatevi sopra  la porzione più abbondante d’impasto, che avrete steso precedentemente con un mattarello.
Ricordate di lasciare i bordi laterali un po’ alti e procedete  versando e livellando una buona quantità di marmellata.

Con l’impasto messo da parte potete preparare le classiche strisce da disporre incrociate sopra, oppure come faccio spesso io, stendetelo  fino ad ottenere un cerchio di dimensioni minori e adagiatelo sopra  con cura.
A questo punto non resta che sigillare i bordi, semplicemente schiacciandoli tra loro.

Infornate a 180° per circa 35 minuti, ma consiglio di regolarsi in base al proprio forno ( il mio è un semplice forno elettrico).

Suggerimenti:
- Come consigliato nella ricetta della torta di ricotta, è preferibile far eliminare alla ricotta quanto più siero è possibile.

- Nella lista degli ingredienti ho preferito utilizzare la parola generica “marmellata” per  mettere in evidenza il fatto che si può scegliere qualsiasi tipo di gusto. La particolarità della ricetta, infatti, è rappresentata dalla totale assenza di uova e dall’utilizzo di una frolla con un sapore un po’ diverso rispetto a quella consueta.

- La marmellata utilizzata è una di quelle preparate in casa; ho l’abitudine di dare alle confetture una consistenza piuttosto densa, quindi nelle ricette ne verso in abbondanza senza avere problemi di fuoriuscite. Credo che non dovrebbero esserci comunque problemi con le quantità, se opterete per la “crostata coperta” e se sigillerete bene i bordi.
Nota:
Questa volta posso offrirvi solo una foto e neanche di buona qualità, ma ho deciso di scattarla il giorno dopo aver preparato la torta e quello era l'ultimo pezzo rimasto. A casa mia i tempi di giacenza di un dolce nella credenza sono decisamente brevi...






Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

13 commenti:

  1. Vado matta per le torte con la ricotta, questa dev'essere leggerissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei quanto sia leggera, ma di certo è molto buona...troppo, anzi! Scompare subito!

      Elimina
  2. Oddio Lety sembra buonissima... ummmm tentazione! Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ Ciao Simona, un bacio anche a te!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Nooooooo!!!! Mai attenterei alla vostra linea! Ciao e grazie per il commento!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ciao Simona e grazie per il commento!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie Antonella! se mai decidessi di provare questa ricetta fammi sapere se non ha deluso le tue aspettative! Ciao!

      Elimina
  6. ma quanto dev'essere buona!!!la devo provare!

    RispondiElimina
  7. Questa crostata è proprio mitica, non ci sono le uova, ma ci sono le amarene che amo particolarmente.Metto la ricetta tra le mie preferite.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML