martedì 2 ottobre 2012

Le cornicette e il coordinamento occhio-mano nel bambino di 5 anni - tre esempi di fiori

Chissà se  le cornicette  vengono ancora utilizzate per rendere più belle le prime pagine dei quaderni scolastici!
Andrea frequenta la scuola materna e questo genere di attività per adesso non lo riguardano.
Posso invece far riferimento alla mia breve esperienza di maestra, dato che di ricordi scolastici legati alla mia infanzia ne ho ben pochi e in nessuno di essi  figura, in maniera chiara e distinta, una bimba che si concentra nel disegno di una bella cornicetta.
Appena diplomata e al mio primo incarico presso una scuola materna privata ( ahimè…), cominciai ad interessarmi alle più svariate attività con cui impegnare ed educare (parola grossa…) i miei alunni, fino ad imbattermi in alcuni libri di cornicette.
Pensando di non poterle proporre a bambini di 4 anni, mi sfogai utilizzandole per creare delle decorazioni da inserire in un piccolo album di foto che ritraevano la mia esperienza di quel periodo.
Ecco alcuni esempi…
Sembra che le cornicette siano state nel passato oggetto di critiche e, probabilmente anche per questo motivo, furono dimenticate per tanto tempo.
Come accade spesso anche questa piccola attività, ideale  per bambini dai 5 anni di età, viene oggi rivalutata  nella didattica pre-scolastica elementare, perché pare che disegnare elementi semplici ripetuti sia un buon esercizio per il coordinamento occhio-mano.
Il bambino ottiene subito una forma che è in grado di riconoscere, semplicemente eseguendo piccoli tratti che uniscono i punti della base quadrettata.
Per realizzare il piccolo disegno che compone una cornicetta non sono necessarie particolari abilità artistiche, mentre è sufficiente ripetere un modulo dato fino a formare un modulo continuo.
Alla fine tutto verrà colorato a piacere!
Quest’ultima fase però non sarà priva di interessanti spunti didattici dato che, pur nel rispetto della scelta del colore effettuata dal bambino, si potranno introdurre i primi insegnamenti sulla teoria del colore:
    - colori contrastanti

    - colori complementari

    - positivo e negativo

    - accostamenti tonali...ecc
      Concludo aggiungendo qualche cenno sui vantaggi che offre la progettualità di un piccolo schema, mentre alla fine vi regalerò un paio di esempi di fiori che potrete riprodurre insieme ai vostri bambini.
      "Le cornicette possono essere utili per apprendere i concetti che il bambino elaborerà in seguito nelle materie tecniche e artistiche:
      Sequenzialità – un modulo accanto all’altro.
      Simmetria e specularità – quando gli elementi del modulo si ripetono rovesciati o in direzioni diverse.
      Ritmicità – ripetizione armoniosa del modulo.
      Figura e sfondo – accentuata nei moduli che presentano un colore usato alternativamente per il soggetto e per lo sfondo.
      Contorno e Silouette – concetto fondamentale  per il riconoscimento grafico della forma, dato che i soggetti delle cornicette non possiedono tridimensionalità (concetto che i bambini percepiscono soltanto verso gli undici anni)"
       Esempi di fiori per cornicette (come quelli nelle foto realizzati da me)
      La rosa e come disegnarla (passo-passo)



      Subscribe to Our Blog Updates!




      Share this article!

      9 commenti:

      1. Quanti ricordi le cornicette..io le adoravo..mi facevo comprare dei libricini da mia madre per poi riprodurle sui quaderni di scuola, quando si cambiava argomento sul quaderno si faceva questa cornicetta e tra compagne c'era una sorta di competizione a chi la faceva più bella e particolare. Grazie, con questo post mi hai fatto ricordare sta cosa ;)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Che belli tuoi ricordi Rossana!
          Grazie per avrli condivisi!
          Si possono realizzare cornicette molto belle e anche piuttosto elaborate.
          Pubblicherò altre cose da poter riprodurre con i vostri bambini (il mio è piccolo e poi a lui interessano numeri e lettere -_-' )

          Elimina
      2. Rossana Ghiani2 ottobre 2012 11:48

        Ho fatto da babysitter per alcuni anni a due sorelline, una di 3 e una di 7... insegnai alla più grande a disegnare le cornicette, mi stupì molto scoprire che non le conosceva affatto! Abbellì il suo diario "segreto" con tante cornicette colorate, fu entusiasta. Quando ero piccola io passavamo del tempo a farne e inventarne. Che iutino ad esercitare il coordinamento occhio-mano, credo sia più che una ipotesi! Grazie per questo articolo, ciao :)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Grazie a te per il bel commento che condividi con noi.
          Credo anch'io che sia più di una semplice ipotesi, anche perché ho visto diversi esercizi per il coordinamento occhio-mano che li evocano parecchio.
          Ciao!

          Elimina
      3. Che bello, io le ho sempre adorate, ne avrò disegnate milioni... le mie piccolette invece non sono amanti di queste cose, non sai che sofferenza vedergliele fare senza voglia per i quaderni. In compenso hanno una passione sfrenata per i mandala... che pesti strane (ok, lo ammetto anche io)! :-)

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Tutte la mamma!!! XD
          Ho visto solo un paio di mandala per bambini in un sito e avrei dovuto approfondire dato che era un esercizio consigliato per i bambini autistici, ma l'età di Andrea non mi ha invogliata a capirci di più.
          Perché non pubblichi qualche vostro lavoro? Sarebbe interessante!

          Elimina
      4. mamma mia, mi hai fatto andare indietro di un sacco di anni, le ricordo bene... vuoi dire che non erano una tortura di insegnanti sadici ma avevano una loro funzione precisa?
        monica c.

        RispondiElimina
        Risposte
        1. Messe da parte le risate che mi hai fatto fare, mi sorge un dubbio...ma non sarai una di quelle persone che hanno favorito la loro scomparsa come attività scolastica? XD

          Elimina
      5. Fare le cornicette era uno dei momenti più belli che ricordo , dei primi giorni di scuola... è passato tanto tempo..

        RispondiElimina

      Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
      Return to top of page
      Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML