venerdì 16 novembre 2012

Ricetta veloce: filetti di pesce panato



La ricetta di pesce che condivido questa volta, oltre ad essere molto semplice è anche davvero veloce da preparare.


Un piatto sano e leggero che non sarà di certo una novità per molti di voi (ci sono delle cuoche provette tra i miei contatti), ma che desidero postare ugualmente, nel caso in cui la ricetta di pesce  panato fosse sfuggita a qualcuno e perché mi piace tantissimo!

Ingredienti
- Capone medio a filetti (o altro tipo di pesce, come quello in foto)
- 3 pugni di pangrattato
- 1 limone
- olio
- Prezzemolo e pepe a piacere

Preparazione

Uscite la placca dal forno e accendetelo a 180° .
Iniziate lavando bene il pesce e adagiandolo in una pirofila dove, subito dopo, dovrete aggiungere un pizzico di sale  e versare abbastanza olio da ungerlo tutto.
Spremete un limone e, dopo aver cosparso i filetti con il suo succo, rigirateli un paio di volte aiutandovi con una forchetta.
Mettete da parte il pesce.

In un piatto da portata ovale o dentro un’altra pirofila, mettete i tre pugni di pangrattato, al quale aggiungerete un pizzico di sale, uno di pepe (eliminatelo se il pesce deve essere servito anche ai bambini) e il prezzemolo tritato.


Sulla placca sistemate un foglio di  carta forno, che potrete anche bagnare, strizzare e ungere con olio, per ottenere una panatura un po’ più morbida dopo la cottura.
A questo punto, potete riprendere i filetti di pesce lasciati a marinare per passarli nel pangrattato, ricordandovi di schiacciarli bene, soprattutto sul lato senza pelle.

Adagiate il pesce sulla placca ricoperta con la carta forno e, se lo preferite, aggiungete in questa fase un filo di olio sui filetti.






La cottura varia a seconda del tipo di pesce e soprattutto dello spessore dei filetti, ma in genere se il forno era ben caldo, sono pronti in 20 minuti.
Servite tiepidi, con il contorno di una fresca insalata.










Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

6 commenti:

  1. In casa mia il pesce si mangia pochino...purtrooppo a me non piace quasi per niente (tranne il tonno, il pesce spada, i calamari e i polipetti) mio marito giusto un pò ne gradisce, i miei figli così così.
    Però panato senza dubbio è più "attraente" anche per chi non lo ama ;-)

    RispondiElimina
  2. Adoro il pesce e nella sua semplicità questo mi sembra ottimo.

    RispondiElimina
  3. Beh, leggendo la ricetta e guardando le bellissime foto .. direi che hai convinto pure me che a preparare il pesce, mi piace poco, sebbene lo mangerei più spesso :-).. Grazie pr l a bella foto-ricetta .

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML