venerdì 8 marzo 2013

[BLOGGER] Videocamere nel tempo - Infografica

Sono abbastanza “matura” da conservare alcuni ricordi, legati alle vecchie riprese con nastri a bobina, nonché alle  relative proiezioni in casa dei filmini di famiglia.

Mi sembra di vederlo ancora mio zio, mentre srotola con cura il telo bianco da appendere alla parete e prepara il proiettore: eravamo nel soggiorno di casa nostra e aspettavamo la conclusione di quel misterioso rituale, per guardare il filmino del matrimonio dei  miei genitori.

Flickr/ The Library of Virginia
Flickr/ The Library of Virginia

Ammetto che  mi scappa un sorriso colmo di tenerezza, se penso che oggi esistono apparecchi come  le Videocamere Handycam® con proiettore integrato, che oltre a realizzare filmati di grande qualità, ti consentono di vedere e condividere immediatamente le tue registrazioni, semplicemente proiettandole su un muro.

Vorrei farvi notare come, in fondo, stiamo parlando di un lasso di tempo lungo appena trent’anni!

Non abbiamo bisogno di andare a ritroso nel tempo, fino alla magnifica scoperta fatta dai fratelli Lumière,  per osservare con stupore i radicali cambiamenti apportati alle videocamere.

Da oggetti ingombranti in grado di realizzare riprese di bassa qualità, siamo passati a videocamere piccole e maneggevoli con le quali possiamo ottenere filmati dalle immagini nitide e con una qualità audio eccellente.

Nelle pubblicità vintage che non mi stancherò mai di ammirare, uomini e donne raggianti di gioia, usano curiose videocamere per riprendere i loro cari durante le vacanze o in momenti di vita quotidiana: la società apre le porte a nuove abitudini e le videocamere  vengono presentate al consumatore come un oggetto prestigioso e al quale sarebbe un peccato rinunciare.


Il primo dispositivo per uso domestico fu introdotto nel 1963 e solo quattro anni dopo la Sony lanciò sul mercato il  PortaPak, che rese un po’ meno ingombrante il sistema di ripresa, anche se fu necessario aspettare gli anni 80’, per iniziare a vedere nei negozi specializzati delle videocamere più piccole, leggere e semplici da usare.

Flickr/State Library and Archives of Florida

Dalla bobina si passò alle cassette VHS, le cui dimensioni erano del tutto simili a quelle utilizzate per i film da vedere in casa.

Il sistema era molto comodo, perché si passava velocemente dalla ripresa, alla visione del filmato realizzato, grazie ad un apparecchio come il videoregistratore che ormai in casa avevamo quasi tutti, ma per forza di cose si trattava ancora di oggetti molto ingombranti e quindi scomodi da portare in giro.

Videocamere Handycam® - Infographic
 Videocamere Handycam®
Quando mi mostrarono la prima videocamera che registrava su mini VHS, mi sembrò veramente “minuscola”.

Per guardare con il videoregistratore i filmini realizzati,  era necessario comprare un adattatore: si trattava di una sorta di cassetta VHS della consueta dimensione, che doveva ospitare la mini cassetta.

A plasmare nuovamente le nostre abitudini, insieme al nostro concetto di videocamera comoda e di alta qualità, ci pensò l’era del digitale che portò con sé nuove funzionalità e sistemi di registrazione ancora più raffinati.

Da quelle con veri e propri hard disk al loro interno, fino ai DV standard o mini DV, le nuove videocamere  non sono diventate solo più maneggevoli, ma offrono funzioni   che anni fa non avremmo mai immaginato, come lo SteadyShot ottico bilanciato delle Videocamere Handycam®, che mantiene l’immagine sempre a fuoco a prescindere dal movimento che stiamo compiendo.

Ciò che affascina, oltre alla velocità con cui si muove il progresso tecnologico, è l’evoluzione di una società immortalata con i limiti o meglio le caratteristiche, dei dispositivi del tempo.

Questo aspetto ha ispirato l'infografica "Videocamere nel tempo" di Alessandro Ribaldo attraverso la quale ha cercato di “ricostruire lo svilupparsi della storia attraverso l’interpretazione che di essa si è fatta tramite le tecnologie visive."


Lasciatemi concludere, tracciando un percorso che dal globale torna al particolare: dallo sviluppo della storia attraverso le tecnologie di cui parla Alessandro Ribaldo, al singolo individuo che lega i suoi ricordi a ciò che nel tempo ci ha offerto la tecnologia.

Come all’inizio del post, che la parola torni alla singola persona e ai suoi ricordi!




A voi la parola, dunque!




Articolo sponsorizzato                                     
                                                                                                                                    





Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

12 commenti:

  1. Carissima.. che bel post ci regali oggi. Beh, i tuoi sono ricordi dolcissimi e preziosi. E' proprio vero che la tecnologia ha fatto passi avanti in soli trent'anni.. e che passi! Tutto corre velocemente e io ricordo le diapositive sullo schermo, con quell'intenso odore di plastica.. anche le musicassette, da arrotolare con la biro.. i primi telefoni cellulari.. e penso, con un po' di nostalgia forse, che certi momenti di unità e di meraviglia oggi (pur tra mille tecnologie e comodità) ce li perdiamo costantemente.. TVB!

    RispondiElimina
  2. Che ricordi hai risvegliato.!1 Era un disastro filmare con le prime videocamere. Riprese super veloci, sfocate..ricordo una volta che mio padre ci stava filmando durante una lezione di sci. Siamo tutti caduti in fila come birilli. Lui si é scompisciato e ha filmato..la neve

    RispondiElimina
  3. Io sono negata per fare le riprese, ma conosco una persona che è molto appassionata sia di riprese vintage che di videocamere moderne.. gli suggerirò di visitare i siti che hai proposto. SOno certa che apprezzerà ..

    RispondiElimina
  4. Io sono ancora nel medioevo in quanto a videocamere... però mi devo decidere ad aggiornarmi :-)

    RispondiElimina
  5. Quanti ricordi leggendo questo post...
    Mi hai fatto ricordare a tutti i walkman, radio, videocamere sony che abbiamo avuto in famiglia!
    Magnifici!

    Ciao!

    RispondiElimina
  6. un bel tuffo nel passato... mai avuto videocamere, a mala pena sopporto le fotografie
    monica c.

    RispondiElimina
  7. bellissimo post....bei tempi...belle cose

    RispondiElimina
  8. Grazie per questo bel articolo :-)

    RispondiElimina
  9. ciao bello e particolare, grazie

    RispondiElimina
  10. che bei ricordi, che bel post brava davvero.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML