sabato 14 marzo 2015

Lavoretto per la festa del papà: il segnalibro a forma di matita

Dato che in un post precedente, vi avevo presentato un lavoretto per la festa del papà adatto a bambini dai 6 anni in poi, questa volta desidero condividere l’idea per un regalo più semplice da realizzare e quindi ideale anche per bambini dai 3 anni.
Si tratta di un segnalibro di cartoncino, a forma di matita e creato con la tecnica del punteruolo (nel nostro caso sostituito con mezzi di fortuna, come potrete vedere dopo…).


Vi dico subito che l’idea nasce da  una pagina Facebook che seguo da qualche e dove ho ritrovato alcune delle attività svolte a scuola, numerosi suggerimenti per attività con obiettivi specifici e soprattutto indicazioni per costruire le scatole TEACH.



Vedrete come questo segnalibro, oltre ad essere veramente semplice da realizzare, può diventare un ottimo spunto per creare regali in tema con altre festività.
Per la festa del papà 2013 ho pensato ad una matita: niente di originale in fondo, ma è carino da presentare e soprattutto si tratta di un lavoretto che  consente la partecipazione attiva del bambino, anche un po’ piccolo.

Se non volete perdere tempo a realizzare da voi il disegno, scaricate il PDF che vi lascio alla fine del post.
Potete ritagliare la sagoma e utilizzarla per tracciare il disegno sul cartoncino, oppure potete ricorrere ad una tecnica (simil carta carbone…ricordi di scuola superiore)  che vi permetterà di abbozzare tutte le linee, per poi mettere in evidenza quello che vi serve al momento.

Il procedimento che ho seguito io è stato proprio questo.
- Stampato il disegno, ho colorato/pasticciato  il retro del foglio con una matita (meglio se dalla mina morbida, tipo B) e, subito dopo, questa parte l’ho poggiata  sul cartoncino verde.


Come si fa con la carta carbone, mi sono limitata a tracciare le linee del  segnalibro, le quali sono rimaste lievemente impresse sul cartoncino colorato.
Con il colore a spirito verde ho ripassato SOLO le parti che devono essere punteggiate e così si evita di confondere il bambino.
A questo punto vi mostro i nostri mezzi di fortuna: una puntina e un pezzo di cartone come base.

Non è stato il massimo, anche se si tratta di un’alternativa fattibile, ma non avevamo scelta dato che l’ennesimo imprevisto ha costretto Andrea a rimanere a casa e questo, di conseguenza,  mi ha impedito di procurarmi il materiale adeguato.

Punteggiata bene la sagoma (intervenite voi nelle zone dove i punti sono troppo distanti: eviterete di stressare il bambino, soprattutto se è molto piccolo), non vi resta che staccarla dal resto del foglio e completarla con le parti mancanti.
Avete finito!




Alla prossima!

Clicca sull'immagine per scaricare PDF del disegno








Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

13 commenti:

  1. Ciao c'è una sorpresa per te nel mio blog ciao Palmira fb
    http://lamagiadellavita.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Carinissimo!!
    Io non ho chiesto alla monella cosa sta preparando all'asilo con le maestre, oltre al papà voglio avere anche io una sorpresa ;-)

    RispondiElimina
  3. un'ottima idea anche per far passare un po' di tmpo ai miei piccoli...grazie per il consiglio

    RispondiElimina
  4. Ma grazie tesoro!! E' bellissimo questo lavoretto! E che amore quell'ometto impegnato! :D Grazie, davvero.. hai una fantasia stupenda! <3

    RispondiElimina
  5. che idea carina!!!!! cerchero' di farlo con mia figlia!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Carino, grazie per averlo condiviso. Ciao :)

    RispondiElimina
  7. Un lavoretto facile e divertente, ai bimbi piacerà cimentarsi. Grazie per il suggerimento. ciao

    RispondiElimina
  8. davvero interessante come lavoretto bella idea

    RispondiElimina
  9. ma che idea carina...penso proprio che lo copiero' per proporlo ai mie bimbi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML