venerdì 19 aprile 2013

Disegniamo le cornicette: il Gallo

Da quando pubblico i disegni delle cornicette da scaricare, come quella del gallo che ho pensato di condividere oggi, mi sono resa conto di quanto siano ancora amate e ricercate dagli adulti, per semplice curiosità o per far divertire i propri bambini.


Dopo aver chiacchierato sull’importanza delle cornicette per esercitare la coordinazione oculo-manuale (vi ringrazio ancora per lo splendido contributo che mi date con i vostri commenti), resta però ben poco da dire sui nuovi disegni che periodicamente condivido.
Oltre a brevi suggerimenti per variare le cornicette proposte, non c’è molto da raccontare ed ecco allora che ho cominciato a chiedermi cosa avrebbe potuto accompagnarle.

Volevo aggiungere qualcosa che potesse piacere a mamme e bambini, ma che fosse in sintonia con l’argomento delle cornicette.

C’è qualcosa di meglio di una breve favola?
A me sembra di no, quindi comincio da questo post  raccontandovi una favola che pare sia stata scritta da luigi pulci e i cui protagonisti sono una volpe e, appunto, il gallo.

**********

Il Gallo e la Volpe esigente

C’era una volta un gallo che cantava sopra un albero, quando arrivò una volpe e gli gridò: “Ehi! Che fai lassù?”.

“Sto cantando, non mi senti forse?” rispose il gallo e riprese a intonare il suo potente chicchirichì.

La volpe finse di non sentire bene e disse: “Potresti scendere un po’ più in basso?”.

Il gallo scese su un ramo più vicino a terra e riprese a cantare talmente forte che caddero alcune foglie, mentre le formiche e i calabroni iniziarono a fuggire da tutte le parti.

La volpe, però, non era ancora soddisfatta e disse: “Mi sfuggono  i suoni flautati,che certo fanno corona alle chiare note del tuo ineguagliabile gorgheggio”.

Il gallo cominciò a sentirsi importante e senza pensarci troppo scese ancora più in basso.

Subito dopo si preparò per intonare un canto ancora più potente e chiuse gli occhi per concentrarsi, come fanno i tenori.

La volpe allora fece un piccolo balzo, prese il gallo senza il minimo sforzo e se lo mangio in un solo boccone.

Ma sapete cosa disse subito dopo?

“Ci voleva un po’ di sale!”






Clicca sulla foto per scaricare
 la cornicetta + la favola




Clicca sulla foto per scaricare 
la cornicetta passo-passo






Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

4 commenti:

  1. Mamma che ricordi!!! Avevo un libricino totalmente di queste cornicette, ci passavo ore li sopra!!! Devo cominciare a proporle a mia figlia!!! cosi mi diverto anche io ihihihi

    RispondiElimina
  2. Ciao, passo oggi per la prima volta! Il tuo blog è molto carino, da oggi passerò a leggerti con piacere!

    RispondiElimina
  3. che bello anche a me piace il punto a croce

    RispondiElimina
  4. sempre belle le cornicette e carina la favola ^_^

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML