giovedì 20 giugno 2013

Ricetta siciliana estiva: la caponata

Una ricetta estiva molto conosciuta e apprezzata per il suo gusto ricco è la caponata di melanzane, un piatto siciliano di cui, nell’arco della mia vita, ho assaggiato in diverse interpretazioni.



La ricetta siciliana che condivido è quella che ho imparato da mia madre, quindi si tratta di una "versione alla catanese".
Lei ha cucinato la caponata siciliana sempre con questi ingredienti e seguendo il medesimo procedimento, ma secondo mio marito la ricetta originale non è questa bensì… quella utilizzata da sua madre (che vi posterò la prossima volta).
Per preparare la caponata siciliana alla catanese, occorrono:

- una melanzana (utilizzate la qualità che vedete in foto e non quella tondeggiante, con la buccia più violacea)
- 1 peperone rosso
- 1 patata media
- mezza cipolla media
- 1 gambo di sedano
- mezzo bicchiere di salsa di pomodoro
- olive verdi
- aceto
- zucchero
- olio extravergine di oliva

Preparazione
Tagliate la melanzana a cubetti, metteteli dentro uno scolapasta, aggiungete un pugno di sale e lasciateli spurgare per un’ora circa.


Nel frattempo potete tagliare il peperone a quadretti e friggerlo in un padella antiaderente, con abbondante olio extravergine di oliva.
Quando i pezzi di peperone saranno cotti, ma ancora sodi, toglieteli dalla padella con una schiumarola o una paletta forata per far colare un po’ di olio e metteteli da parte in una ciotola capiente (mia madre metteva le verdure già fritte in una sorta di pirofila forata, per far “scaricare” ancora olio).

Procedete friggendo la patata tagliata a cubetti piccoli e, una volta cotti a dovere, metteteli da parte insieme al peperone.
Salate sempre a fine cottura.
A questo punto i pezzi di melanzana saranno pronti per essere fritti a loro volta.


Come vedete in foto la grandezza dei pezzi di verdura è simile, ma devo dire che tendo a tagliare la patata a cubetti più piccoli rispetto alle altre verdure, perché mi sembra che così il sapore della caponata sia più equilibrato.
Considerate che nella preparazione della caponata, la grandezza dei pezzi di melanzana si può paragonare a quella dei dadi da cucina o poco più piccoli (come li preferisco io).

A questo punto, tagliate la mezza cipolla a fette sottili e, a parte, le olive e il sedano a pezzi.
Friggete la cipolla a parte e completate facendo saltare in padella per qualche minuto le olive e il sedano.
Riuniti tutti gli ortaggi nella ciotola, procedete cucinando la salsa di pomodoro nella stessa padella e, se occorre, aggiungete olio.
Quando la salsa sarà cotta e adeguatamente salata, versate in padella tutti gli ortaggi fritti  e fate insaporire i vari ingredienti a fiamma dolce, per 5 minuti.

Concludete con l’agrodolce: due cucchiai di aceto per due cucchiaini rasi di zucchero direttamente in padella.
Continuate la cottura a fiamma dolce per far evaporare bene l’aceto e amalgamare i sapori (circa 10 minuti, ma è sempre meglio regolarsi assaggiando la caponata).




Può essere servita fredda.
Buon appetito!



Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

9 commenti:

  1. Buona!! Io non digerisco molto i peperoni, ma mi paice tanto la caponata!!
    La mia nonna materna pur non essendo siciliana (era della provincia di Napoli) sapeva farla benissimo.
    Complimenti, la tua ha un aspetto delizioso!

    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cucina napoletana non è da meno per gusto e piatti leggeri di facile digestione ^_^
      Mi è venuta molto bene, posso confermarlo.
      Ciao Maris e grazie per il commento.

      Elimina
  2. mmm che bontà..solo che io la digerirei a natale... i peperoni per me son tremendi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un problema comune a quanto pare.
      Mi associo a quelli che non digeriscono il peperone.
      Ciao Rossana!

      Elimina
  3. Ottima!io digerisco anche i sassi per fortuna;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beato te Alessandro!
      Io ultimamente non digerisco un sacco di cibi.

      Elimina
  4. Sai che non l'ho mai assaggiata? Fameeeeeeeee! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooo!
      E come fai a vivere??? XD
      E' buonissima, ma come hanno scritto bene gli altri, se hai problemi con il peperone questo tipo di caponata non la digerisci facilmente

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML