giovedì 21 novembre 2013

Perfect Care Aqua Philips: stirare ai tempi del digitale #raccontidicasa

A breve inizierà la corsa per gli acquisti di Natale e persino chi potrà permettersi di spendere, andrà alla ricerca di un regalo utile come Perfect Care Aqua Philips, anche se questo significherà dividersi la spesa fra amici e parenti.
In situazioni simili, un  test prodotto su un ferro da stiro a caldaia  non è cosa da disdegnare, almeno secondo me.
Prima di passare alle opinioni su Perfect Care Aqua Philips, aggiungo soltanto che questo è il mio secondo ferro da stiro a caldaia.


Ecco perché ho stirato bene con Perfect Care Aqua Philips


Ciò che ho controllato subito, è stata la lunghezza del tubo del vapore, perché quando non è abbastanza lungo ti costringe a sistemare la caldaia sull’asse o sul ripiano sotto di esso.

Con Perfect Care Aqua Philips posso organizzarmi, poggiando la caldaia sul tavolo accanto all’asse da stiro, senza avere il minimo problema di movimento.
Nonostante la maggiore lunghezza del tubo del vapore, non ho difficoltà a riporlo, grazie al vano di avvolgimento che si trova nell’apparecchio e che vi mostro nella foto in basso.


Nella stessa foto si vede bene la manopola EASY DE-CALC per la rimozione del calcare, ma sulla procedura non posso raccontarvi nulla.
Sarà l’apparecchio stesso a indicarmi il momento giusto per rimuovere il calcare dal ferro, attraverso una spia luminosa che dovrà iniziare a lampeggiare, ma che ancora non si è accesa.

A questo proposito vorrei dirvi di essere scrupolosi durante l’utilizzo dei ferri a vapore e di seguire tutte le indicazioni della casa costruttrice, contenute nel libretto di istruzione.
Perfect Care Aqua Philips, ad esempio, è stato progettato per essere usato con acqua di rubinetto, ma come sapete la durezza dell’acqua varia a seconda dell’area in cui si vive.
In Sicilia l’acqua è molto dura e per non avere problemi, seguo l’ indicazione di mescolare il 50% di acqua distillata e il 50% di acqua di rubinetto.

Dato che ho citato la spia EASY DE-CALC, continuo con la foto dei pulsanti che troverete sull’apparecchio.


Il pulsante centrale è quello di accensione e dovrete aspettare solo 2 minuti (e anche meno) prima di iniziare a stirare.
Quando l’apparecchio è acceso potete premere il pulsante ECO per risparmiare energia.
Il vapore a disposizione sarà sufficiente per stirare tutti i capi, ma se volete risultati davvero ottimali dovrete premerlo una seconda volta, per tornare alla modalità Optimal Temp.
Quest’ultima è la punta di diamante dell’apparecchio e credetemi se vi dico che rende la stiratura più semplice e veloce.

Ecco come funziona.


Durante la stiratura, le pieghe dei capi si eliminano grazie alla giusta combinazione tra vapore intenso e temperatura ottimale della piastra.
La temperatura della piastra, ovviamente, deve essere superiore a quella del vapore per togliere l’umidità, ma in realtà basta solo un piccolo scarto e grazie alla tecnologia Optimal Temp la temperatura raggiunge un livello ottimane e resta costante.

L’altra novità che rende la stiratura molto più semplice e veloce, è la camera ciclonica del serbatoio, brevettata per mantenere il vapore ad alta pressione, ma senza il rischio di fuoriuscite di acqua, una cosa impossibile da ottenere in passato.

Sul ferro da stiro, la spia luminosa azzurra lampeggia nella fase di riscaldamento




Ricapitolando:
- non perdo tempo a regolare la temperatura;
- non perdo tempo ad aspettare che la piastra si riscaldi o si raffreddi;
- sposto velocemente il ferro accanto al capo da stirare, perché la piastra non brucerà mai né l’asse né i tessuti;
- premendo il pulsante del manico (foto in basso), situato strategicamente all’altezza dell’indice, scelgo tra vapore costante (2 clic veloci) e colpo di vapore (1 clic) senza interrompere la stiratura.
- la capacità del serbatoio è ottima (2,2 l).


Vi ringrazio per avermi seguita fino alla fine  e se avete qualche curiosità, non esitate a lasciarmi un commento.




Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

9 commenti:

  1. L'ho provato anche io, e' ottimo sul serio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mammapiky! :)
      Ho letto la tua recensione e trovo che hai reso perfettamente l'idea dei vantaggi di PerfectCare Aqua.A presto!

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ti sei dovuto ricredere, vero maritone? ;D

      Elimina
  3. bellissimo ed interessante. ma immagino costi parecchio. dove acquistarlo al miglior prezzo? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandra!
      I ferri con caldaia in genere sono sempre più costosi e in questo caso ci sono anche delle innovazioni che però giustificano il prezzo di 221,00€ dell'apparecchio.
      Ho visto però che su saturnonlineshop.it e su shopmania.it ci sono sconti interessanti.
      Considera poi che ci avviciniamo al periodo delle festività natalizie e di sconti ne troverai ancora di più, a breve. :)
      Ciao, a presto!

      Elimina
  4. non amo stirare ma stavo valutando i nuovi ferri in commercio perché il mio vecchio non ce la fa più, grazie per la dettagliata descrizione e l'accortezza del tubo, non ci avevo pensato, in effetti poterlo appoggiare su un altro piano è davvero comodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non amo stirare e non mi rilassa per niente, come invece dicono molte persone.
      Anche per questo puoi fidarti quando scrivo chela stiratura è facilitata e più veloce.
      Riguardo al tubo, l'esigenza di mettere la caldaia sul tavolo è mia perché voglio sia l'asse che l'appoggio sotto completamente liberi, ma ho notato che anche mio marito adesso poggia la caldaia sul tavolo.
      La lunghezza del tubo del vapore, secondo me, deve essere sempre controllata per non ritrovarsi impacciate nei movimenti e poi dire che i ferri a caldaia sono scomodi.
      Quando ho comprato il primo ferro, subito dopo sposata, non ho fatto caso a questa cosa e poi mi sono dovuta sciroppare per anni un apparecchio scomodo per questa e tante altre cose.

      Elimina
  5. Io ultimamente ho poco tempo per stirare, a volte il maritolo dalla disperazione imbraccia il ferro e via! Quasi quasi gli faccio vedere questo, ormai è un acquisto che va deciso in coppia :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML