martedì 18 novembre 2014

Il mio calendario dell’avvento fai date e last minute


Preparo il calendario dell’avvento da circa tre anni, ma mentre per i primi due si è trattata di una scelta personale, dall’anno scorso è Andrea a richiederlo con una certa insistenza.
Per me è una gioia seguire, insieme a lui, il trascorrere dei giorni con piccole sorprese fino all’arrivo del Natale e sono disposta anche a ripiegare su idee semplici di calendari dell’avvento, pur di non perdermi questo piacere.

Per fortuna, quando si parla di calendari dell’avvento last minute, le idee delle mamme sono sempre a prova di stanchezza, tempo disponibile ridotto e budget limitato, quindi anche quest’anno avremo il nostro, a dispetto di tutti gli intoppi sopra elencati.

Regalini calendario dell'avvento 2012

Riutilizzare il primo che ho costruito non sarebbe stata una buona idea, per svariati motivi che non sto qui a elencarvi, mentre quello dell’anno scorso è stato eliminato (comunque non era da conservare) prima del termine, per mettere in atto una punizione tanto affrettata quanto eccessiva.
Un errore fatto in un momento di grande sconforto, che spero di non commettere mai più.

Torniamo a noi.

Questa volta avevo voglia di sentirmi libera di scegliere le sorprese, senza dovermi preoccupare delle dimensioni degli scatolini, quindi la prima cosa che mi è venuta in mente è stata quella di impacchettare ogni singola sorpresa, incollare il giorno sopra e presentarli così, dentro una cesta.
Dopo pochissimo tempo, la parte finale della mia idea già non mi piaceva più.

Non lo so, forse resto legata all’idea iniziale che mi ha spinta a proporre un calendario dell’avvento a un bambino che preferiva parlare al nulla dei Barbapapà (oggi sospetto che parlasse con noi, nell’unica modalità che conosceva, ma questa è un’altra storia).
L’idea era questa: dare un esempio visivo del concetto di attesa.
Sarà stato per questo o per una certa rigidità mentale, tant’è che proprio non mi convinceva l’idea di pacchetti regalo presentati in una cesta.

Quel pomeriggio mi guardavo attorno alla ricerca di una soluzione, quando all’improvviso ho avuto una “visione”: pacchetti con splendida carta Star, il numero appiccicato sopra ognuno di essi e tutti attaccati…alla ringhiera della scala interna.



Non ho avuto il tempo di controllare, ma sono sicura che qualche mamma ha già avuto questa idea, perché solo una mamma può avere simili pensate, trovarle geniali e appioppargli anche una logica.
Come si vede in foto, il nostro alberello di Natale viene sempre montato e addobbato accanto a questa ringhiera, quindi la logica insita nell’idea geniale è questa: i pacchetti regalo partiranno dal piano superiore col numero 1 e scenderanno fino all’albero, finendo con il numero 25.
A me piace…
Quando sarà pronto pubblicherò le foto nella pagina Facebook, che ne dite?

Sul blog, invece, pubblicherò a breve qualche idea semplice e veloce di idee per il calendario dell’avvento che hanno avuto altre mamme e alcuni suggerimenti per le sorpresine.




Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

1 commento:

  1. Anche a me piace: peccato che non ho scale a casa! Un bacio, Alessandra

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML