mercoledì 18 febbraio 2015

18 febbraio - Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger

Per questa giornata non ho preparato niente di speciale; me la vivrò e basta.

Saranno inevitabili alcuni ragionamenti e stati d'animo supplementari, che si andranno ad aggiungere a quelli che vivo incessantemente, giorno dopo giorno.

Persino questo breve messaggio introduttivo è scritto di getto su un foglio del Notes e se in questa giornata mondiale della sindrome di Asperger si aggiungeranno al blog altri post sull'argomento, saranno scritti ugualmente sull'onda dell'improvvisazione, perché ci sono momenti in cui sei guerriera e altri in cui devi accettare di lasciarti trascinare dalla corrente per riprendere fiato.

Lascio la parola a Spazio Asperger, che da circa un anno è il mio sostegno, il mio punto di riferimento e credo che lo sarà sempre anche se un giorno una diagnosi definitiva (?) ci dirà che di Asperger non si tratta.

Cosa cambierà quel giorno? Niente...
Andrea è Andrea.







(da Facebook) SpazioAsperger ha deciso di farci un regalo speciale chiedendo ai veterani della nostra community di scrivere un messaggio al mondo.
Hanno selezionato alcune frasi e messaggi, gli altri potrete leggerli seguendo il link .
"La solitudine porta allo scarto e all'abbandono, cioè all'eccedenza, che comincia come eccellenza ed eccezione ma non è né eccellenza, né eccezione."
"L’Asperger identifica una serie di caratteristiche, è un’informazione in più che descrive una determinata persona. E’ come dire: sono Donna, sono Programmatrice, sono #Asperger. Gli Asperger sono tutti diversi tra loro"
" A chi cammina lontano dal baratro vorrei solo chiedere di imparare ad accettare e capire la discrasia, la nota dissonante che io, come molti altri, incarniamo quotidianamente, ammettendo la possibilità che all'interno dei nostri passi ci possa essere molto di più di quello che appare dall'esterno."
"Però sarebbe bello se alla fine del mio cammino potessi voltarmi e URLARE che non è vero che non c'è niente da fare, che nulla cambia, che è tutto inutile, che intanto se una cosa è così è così e basta come dicono in tanti, MA che ne è valsa la pena.
Perché SEMPRE, ne vale la pena. SEMPRE."
"Dico solo che è bene informarsi circa questa condizione, l'informazione è vitale perché vige ancora molta ignoranza in merito e ciò a mio avviso è inaccettabile in un mondo che si definisce progredito, perché ci sono tantissime persone, in ogni angolo del pianeta, che ogni giorno si sentono insicure e diverse. So cosa significa sentirsi diverso e non sapere perché, non è una bella sensazione e credo sia meglio iniziare a COMPRENDERE le persone nello spettro per comprendere la loro speciale diversità e permettere loro di sfruttare al meglio le loro potenzialità."

Per approfondire:  Comunicato stampa congiunto di Erickson e Spazio Asperger ONLUS, Dal protagonista di “Adam” a Sheldon Cooper di “The big bang theory”. 18 febbraio 2015. Giornata Mondiale della Sindrome di Asperger





Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML