giovedì 5 marzo 2015

Benvenuto Marzo 2015

Lo ricordo come se fosse accaduto qualche giorno fa e invece sono passati almeno tre anni da allora.

Era il nostro primo ricovero all’Oasi di Troina.
La ludoteca era ancora aperta ed io me ne stavo  seduta su una piccola sedia, mentre sorvegliavo Andrea che sfrecciava con un triciclo, tamponando qualsiasi cosa gli venisse a tiro.
Accanto a me  altre due mamme vigilavano sui propri figli e insieme passavamo in rassegna i momenti significativi del percorso verso la diagnosi di autismo per i nostri cuccioli.

Come tutte le mamme che si ritrovano a chiacchierare del più e del meno, anche noi ci scambiavamo piccoli racconti di vita quotidiana, con la differenza che quelli delle mamme H, specie se i bimbi sono nello spettro autistico, non spiccano per le gesta memorabili compiute dai propri figli, ma sono più simili a fotogrammi che si ripetono con alcune variabili.
Lunghissime e faticose giornate, ridotte a fotogrammi che si ripetono un giorno dopo l’altro.

Quel giorno a Troina, seduta su una sediolina della ludoteca , ascoltavo una mamma descrivermi il fotogramma del figlio che si svegliava felice ogni mattina.
Cercando di mostrarmi ironica e divertente,  le rilanciati subito il fotogramma del mio bambino, incavolato col mondo fin dal mattino.
Dentro me ridevo molto poco.



Negli ultimi tempi questo episodio è tornato spesso alla memoria.

E’ tornato quando Andrea ha iniziato ad augurarmi buon inizio del mese, con la gioia di chi da il benvenuto a un amico e, contemporaneamente, a salutare il mese che va via con la tranquillità di chi saluta un amico, consapevole del fatto  che lo rivedrà.

Certo, la sua voce resta metallica e i suoi movimenti un bel po’ rigidi, ma che è contento quando arriva un nuovo mese, gli si legge chiaramente in faccia.
Quando Andrea ha iniziato a mostrare interesse e in seguito felicità per l’arrivo del Natale, per il suo compleanno, per quello degli altri e persino per i pranzi in famiglia, mi sono sentita soddisfatta per i progressi fatti dal mio bambino, ma in fondo so che si tratta di tappe standard che io ho solo vissuto in ritardo e quindi, di solito,  il sentimento dominante è la gratitudine per esserci almeno arrivata.

Un bambino che ti augura buon inizio mese però è una cosa molto speciale.
Per me è speciale.

L’arrivo del mese di Marzo, inoltre, per Andrea merita un festeggiamento supplementare: sta per arrivare la primavera!
Per l’occasione, abbiamo deciso di prendere una torta con crema pasticcera e panna.
A me sarebbe piaciuto decorarla con ciuffetti di panna rosa per evocare i fiori primaverili, ma Andrea ha preferito fare “un disegno astratto” , come li chiama lui.

Credo che questo sia solo l’inizio di una lunga serie di festeggiamenti…
Si vedrà…Per il momento, buon mese di Marzo a tutti!



Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

1 commento:

  1. Buon Marzo a te e Andrea e bella la sua idea astratta per la torta ;) un abbraccio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML