mercoledì 16 dicembre 2015

Un aiuto in casa quando serve con Easyfeel

Non tutti possono permettersi una persona fissa per ricevere un aiuto nelle attività domestiche: anche se amolti farebbe comodo si tratta purtroppo di un’uscita fissa non sempre sostenibile.

Per quelle volte in cui da soli il lavoro da svolgere è veramente troppo esiste Easyfeel un nuovo servizio di pulizie a domicilio pensato per mettere facilmente in contatto gli operatori che effettuano pulizie e chi ha bisogno di un aiuto in casa.





Easyfeel è una startup italiana nata da un’idea è molto semplice: mettersi in contatto tramite Internet con un operatore che verrà a casa nostra a pulire.
Si può scegliere tra una prenotazione singola, una prenotazione ripetuta sempre con lo stesso operatore oppure un intero carnet di pulizie.
E’ possibile poi scegliere l'orario e la data liberamente, oltre ad opzioni molto comode, come l’aiuto per attività specifiche (per esempio stirare!).
Chiamare a casa una persona per stirare, tra l’altro, permette di risparmiare molto rispetto all'uso della lavanderia.

Può esserci una certa ritrosia a dover ricorrere a una persona che non si conosce per svolgere le proprie faccende di casa: c'è da dire però che i gli operatori di Easyfeel sono operatori selezionati che hanno superato un test pratico, un test linguistico, hanno almeno tre anni di esperienza e sono coperti da un'assicurazione.

Contrariamente poi a quanto spesso viene nella quotidianità tutti i collaboratori sono assunti in regola: ciononostante le tariffe non sono particolarmente più elevate del mercato normale,un servizio singolo costa infatti10.90 euroall’ora e quello ricorrente 9.80.
Ciò che mi piace di più di questo servizio è la possibilità di richiedere un aiuto solo quando effettivamente si ha bisogno: possono esserci delle settimane in cui si ha molto tempo a disposizione e non serve alcun aiuto, e delle settimane in cui si è impegnatissimi e delegare le pulizie a qualcun’altro libera del tempo prezioso.

 
Un’altra opzione è quella di utilizzare Easyfeel soltanto per dei lavori specifici particolarmente noiosi, come per esempio stirare.
Dato che prenotare un operatore è un’operazione che si effettua in pochi minuti tramite internet vale sicuramente la pena fare un tentativo: se non si è soddisfatti infatti basta non richiamare lo stesso operatore la volta successiva.

Si tratta tra l’altro anche di un modo molto più efficace di entrare in contatto con degli addetti alle pulizie: non tutti infatti possono fare affidamento al passaparola, e i siti di ricerca lavoro che si usano in questi casi non offrono nessun tipo di selezione preliminare del personale.
Oltretutto se non si dovesse essere soddisfatti del servizio ricevuto nella prima visita è possibile richiedere un rimborso del 100% di quanto speso.

E voi avete mai avuto bisogno dell’aiuto di qualcuno per le pulizie domestiche?
E in quel caso avete usato dei contatti personali o vi siete rivolti a un’agenzia specializzata?



Subscribe to Our Blog Updates!




Share this article!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Return to top of page
Powered By Blogger | Design by Genesis Awesome | Blogger Template by Lord HTML